Archivi categoria: ciclo

IL BUON SENSO E’ ANDATO!


Se per non mostrarsi ci si sovrabbliglia o, pur di mostrarsi, ci si sottoabbliglia, beh è la sessuofobia bellezze cos’altro senno’? Cos’altro? Beh, quando vedo in giro gente che rischia di cadere dai tacchi 18 / in sovrappeso dentro fuson … Continua a leggere

Pubblicato in ciclo, donne, eccesso, economia, moda, spesa | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

SI PUO’ STAR MEGLIO, NON SOLO PEGGIO!


C’era una volta mio Padre, un operaio di classe che, insieme ad altri lavorava per fare quelle merci che le imprese vendevano al mercato a chi ne aveva bisogno. Non erano molte, quel pregresso bisogno, con la spesa, le acquistava. … Continua a leggere

Pubblicato in capitale, ciclo, consumo, crisi, economia, lavoro, mercato, spesa, spesa | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

DALL’ILVA A FCA… TRALLALLERO, TRALLALLA’


Tante vertenze aziendali aperte mostrano come la crisi economica, dopo 11 anni, stia pesantemente lasciando segni sul tessuto produttivo nazionale. Se s’ha da ragionare sui fatti, ragioniamo d’uno che fa più rumore e genera più dolore degli altri: l’Ilva. Fa … Continua a leggere

Pubblicato in ciclo, crescita, crisi, economia, lavoro, reddito, reflazione, spesa | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

QUELLA MERCE CHE FA USCIRE DALLA CRISI


Qualunque cosa che risolve necessità, e ce n’è pure poca in giro, viene considerata un Bene. Così un bene fa bene. Per questo si anela, fa prezzo, si acquista. Si avvia così un ciclo virtuoso che trasforma quel bene in … Continua a leggere

Pubblicato in beni, ciclo, consumatori, crisi, merci, prezzi | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

LE DONNE IL GIORNO DOPO LA FESTA


Passata la festa tra sbornie di clichès, esercizi di retorica e volumi di luoghi comuni, ricominciamo: la ripresa dell’economia mondiale è nella migliore situazione anemica ma aumentare la partecipazione delle donne nel processo produttivo potrebbe cambiare in meglio la situazione. … Continua a leggere

Pubblicato in ciclo, crescita, crisi, donne, economia, occupazione, spesa | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

LA CRISI, LE DEFICIENZE, I DEFICIENTI


La crisi ha inizio quando si mostrano deficienze nell’assetto produttivo del sistema delle Imprese; ad oggi la crisi permane, quelle deficienze pure. Deficienze tutto d’un fiato: – ogni anno 30 milioni di autovetture invendute a fronte di 90 milioni di … Continua a leggere

Pubblicato in ciclo, consumo, crescita, crisi, eccesso, offerta, produttività, reddito, spesa | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

LA CRISI: ORSU’ UN RIPASSINO


Ci sono  precari equilibri nel ciclo economico produttivo, che la crisi ha fatto saltare e che si fa prepotente rimettere in sesto cambiandone i connotati. Essipperchè, quando la crisi mostra il meccanismo dello scambio impallato, in quel ganglio vitale del … Continua a leggere

Pubblicato in ciclo, consumo, crescita, crisi, Domanda, economia, imprese, lavoro, politica, risorse produttive, spesa, valore | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento