L’EUROPA E QUELL’ABBRUTITO STILE DI VITA

In Europa non ci facciamo mai mancare niente, manco con i nuovi commissari: il greco Margaritis Schinas sarà «commissario per la Protezione dello stile di vita europeo», ha annunciato Von der Leyen. Nella conferenza stampa di presentazione, la presidente della Commissione ha precisato che Schinas si occuperà di immigrazione.

Se 2+2 fa 4, l’immigrato non ci è grato anzi minaccia lo stile della nostra vita.

Quale stile, vieppiù quale vita?

Quella che ci accomuna nell’esperienza cristiana, anche se ormai scarsamente vissuta?

Quella che ci aveva fatto dichiarare, universalmente, i diritti di tutti gli uomini?

Quella che che sta ficcata nella regione occidentale?

Quello che ha smesso di farci guerreggiare?

O nello stile che si mostra in quella “vita spesa a fare la spesa” che ci ha affrancati dalla fame; ci ha tenuto insieme, arricchito, distinto e …. chi più ne ha più ne metta?

Già, tutto questo stile ha brillato fin quando, con la crisi, l’incanto si è rotto e sono cominciati i guai; la coesione sociale e la chiusura agli “altri” pagano il prezzo alla riduzione del benessere.

Quel tipo strano/straniero, ci scuote, ci allarma; attenta a quel benessere che ci resta.

Si quelli strani, vestiti di penuria, che rischiano la vita per poter vivere con noi la nostra.

Ehi, di questi non affrancati dal bisogno, ha bisogno quel bisogno per riattivare il ciclo economico che genera ricchezza con la spesa, non con la produzione nè con il lavoro.

Della stessa fava ha bisogno pure il secondo piccione, in un continente che invecchia; importare gente prolifica con il vigore dell’età, che usa poco la previdenza e l’assistenza ma… può rifocillarla, aiuta a farci invecchiare meglio.

Non vi sembri un’iperbole ma provare a poter coniugare l’Etica del sè / l’Economia per tutti / l’Estetica, che può farci se non più belli almeno meno brutti, si può!

Mauro Artibani, l’economaio

Informazioni su professionalconsumer

Sono Mauro Artibani, l'economaio. studioso dell’Economia dei Consumi, quella che gli accademici non scorgono, le Facoltà di Economia non insegnano. Da 15 anni sviluppo una ricerca al cui centro abita il “Professional Consumer” che sbircia, indaga e intravvede le regole per un capitalismo tutto nuovo. Autore del libro: PROFESSIONE CONSUMATORE Paoletti D´Isidori Capponi, Marzo 2009 Autore del libro: LA DOMANDA COMANDA: VERSO IL CAPITALISMO DEI CONSUMATORI, BEN OLTRE LA CRISI Autore del DECALOGO DEL PROFESSIONAL CONSUMER Ho in corso la redazione del “SILLABARIO DELL’ECONOMIA DEI CONSUMI” testo che riallinea le voci dell’economia al nuovo paradigma della produzione.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.