LA CRISI E IL RUOLO DEI CONSUMATORI

Gestori della crisi, mi corre l’obbligo di  rammentarvi chi i Consumatori trasformano, mediante l’acquisto, il valore in ricchezza; consumando l’acquistato poi  ne consentono la ri-produzione.

Chi puo’ fare di piu’ e meglio nel portare valore al ciclo della produzione?

Per non apparire eccessivamente didascalico e per dar agio alla mia vis pedagogica, esemplifico.

Il sistema produttivo produce prodotti; l’imprenditore per intraprendere mette l’idea ed il capitale; il manager maneggia i fattori della produzione; l’operaio opera per la conformità del prodotto; il

marketing  mercanteggia con i nostri umori e costruisce la Domanda di Prodotto; quelli del capitale finanziario capitalizzano gli investimenti produttivi; il commerciante espone in vetrine scintillanti il Valore informa di merce.

Reclamano profitto, stock options, salari, parcelle, interessi sul debito, lo Stato ci mette pure del suo e chiede l’Iva, l’imposta che tassa la nostra azione sul mercato.

Tutti solerti, professionalmente impeccabili, tutti ligi al dovere.

E Noi?

Visto cotanto Fare possiamo deluderli? Giammai!

E allora vai con l’acquisto, trasformando magicamente quel valore in ricchezza che va poi distribuita.

Quel valore che altrimenti  si scioglierebbe come neve al sole.

Un dramma per i  suddetti che, ahinoi, non avrebbero di che sfamarsi.

E pure per le merci:  il latte caglia, la moda passa di moda, l’ hi-tech si obsoleta: va tutto in malora.

Ci siamo fin qui?

Andiamo avanti.

Artefici, mediante l’acquisto, di questa miracolosa trasmutazione – orgoglio e vanto della nostra categoria – poi usiamo quei prodotti: li “consumiamo”.

Loro, i suddetti, ridono soddisfatti: dovranno ri-produrli; avranno ancora da lavorare; pure lo Stato continuerà ad incassare, Dio ce ne renda merito, altra Imposta sul Valore Aggiunto.

Non crediate sia facile tutto questo: nell’adempiere a questo ruolo che, con una punta di civetteria, si

potrebbe definire Civile dobbiamo mettere in campo competenza, sagacia, abnegazione forsanche un po’ di ingordigia; sfruttare al meglio le nostre risorse: tempo, attenzione, discernimento.

Tutto questo avviene sul mercato, luogo per definizione della contrattazione. Proprio in questo mercato dove si vendono e si acquistano utilità ; lì, dove l’utilità del nostro ruolo trova definita

consacrazione, vogliamo contrattare le forme possibili di ristoro per lo straordinario valore economico  dell’esercizio messo in campo.

Già, se ristorati potremmo continuare a fare del nostro meglio per andare oltre la crisi!

A buon intenditor, poche parole.

Mauro Artibani

Per approfondire il tema trattato: PROFESSIONE CONSUMATORE

Paoletti D’Isidori Capponi Editori

Marzo 2009

www.professionalconsumer.wordpress.com

www.professioneconsumatore.org

Annunci

Informazioni su professionalconsumer

Sono Mauro Artibani, l'economaio. studioso dell’Economia dei Consumi, quella che gli accademici non scorgono, le Facoltà di Economia non insegnano. Da 15 anni sviluppo una ricerca al cui centro abita il “Professional Consumer” che sbircia, indaga e intravvede le regole per un capitalismo tutto nuovo. Autore del libro: PROFESSIONE CONSUMATORE Paoletti D´Isidori Capponi, Marzo 2009 Autore del libro: LA DOMANDA COMANDA: VERSO IL CAPITALISMO DEI CONSUMATORI, BEN OLTRE LA CRISI Autore del DECALOGO DEL PROFESSIONAL CONSUMER Ho in corso la redazione del “SILLABARIO DELL’ECONOMIA DEI CONSUMI” testo che riallinea le voci dell’economia al nuovo paradigma della produzione.
Questa voce è stata pubblicata in consumatori, crisi, economia e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...